Lavoro

Come Trasformare Hobby in Lavoro

Tutti hanno sognato almeno una volta nella vita di trasformare un hobby in un’attività remunerativa. Essere, insomma, i capi di se stessi.
Riprendendo un articolo di Galtime, vediamo qualche consiglio utile nel caso in cui decidiate di avviare un piccolo business a partire dalle vostre passioni.

Prima di tutto ricordate che la passione deve trasformarsi in bisogno. Non sempre fare ciò che si ama è garanzia di successo economico. Per trasformare un hobby in un business redditizio, dovete intercettare un bisogno che altre persone cercano di soddisfare. Apprezzate quello che fate ma cercate di capire se ciò che offrite è quello che gli altri stanno cercando, perché le persone sono disposte a spendere per l’acquisto di prodotti e servizi, solo nel caso in cui soddisfino  le loro esigenze e i loro desideri.

Inoltre sforzatevi di concentrarvi sul vostro obiettivo finale, non lasciandovi intimorire dagli ostacoli: troppo spesso, infatti, le persone non provano a realizzare i propri desideri per paura di fallire. Se si dispone di una buona idea, non temete il giudizio altrui, perché negli affari, come nella vita, da ogni fallimento si possono imparare lezioni molto importanti.

Bilanciate il tempo da dedicare alla pianificazione dell’attività: anche se avete già un lavoro, cercate di ritagliare almeno un’ora al giorno all’attività di amministrazione e pianificazione, come, ad esempio, scrivere un business plan, scegliere un nome commerciale, creare un logo, un sito web. Anche se questo vi renderà per alcune settimane molto occupati, se avrete costanza e determinazione ne beneficerete in breve tempo.

Per quanto riguarda l’investimento economico, se non avete accesso a capitali elevati per avviare il vostro business, probabilmente non dovreste prendere in considerazione il lancio di una società che abbia un inventario sterminato e costoso. E’ più semplice, infatti, iniziare con un piccolo investimento, fornendo, ad esempio, un servizio per altre imprese. Cercate modi creativi per finanziare la vostra attività, sfruttando per la sponsorizzazione anche gli strumenti gratuiti, come i social media.

Trasformare un’ idea in realtà può essere un percorso lungo e difficile. Circondatevi di persone positive che credono nel vostro progetto. Amici, parenti ma anche altri professionisti (esistono molti gruppi di supporto e forum  online) da cui avere consigli e sostegno.

Lascia un commento