Lavoro

Come Lavorare con le Ripetizioni

Questa guida è dedicata a tutti coloro che adesso sono disoccupati e che hanno una buona cultura di base scolastica. Per cercare di guadagnare qualcosa vi posso spiegare come si fa ad organizzare il lavoro e la clientela che vuole ricevere delle Ripetizioni scolastiche.

Premetto in partenza col dire che un ragazzo che da ripetizioni puo richiedere al suo cliente 8/10 € all’ora.

Per prima cosa creare dei volantini con scritto il nostro titolo di studio, le materie scolastiche di cui possiamo dare le ripetizioni, la zona in cui possiamo esercitare e il nostro numero di telefono scritto tante volte nel fondo del foglio in modo da poterli strappare e portarli a casa.

I volantini, per una maggiore pubblicità, è opportuno metterli nei pressi di scuole medie e superiori, oppure in luoghi pubblici come il supermercato.

Dopo dobbiamo avere solo pazienza aspettando le telefonate.

Quando arriverà la telefonata di una ripetizione dobbiamo offrire ai nostri clienti anche la possibilità di recarsi in casa in modo che loro non si scomodino.

Arrivati davanti all’alunno dobbiamo avere tutto il necessario: fondamentale è lavorare con un libro di testo e cancelleria di nostra proprietà che darà un immagine positiva del nostro lavoro.

Chi da ripetizioni, solitamente si fa pagare alla fine di ogni lezione. Una lezione dura massimo 2 ore. Per essere regolari dal punto di vista fiscale, è necessario emettere una ricevuta per prestazione occasionale. Per realizzare la ricevuta è possibile utilizzare il modello disponibile sul sito Prestazioneoccasionale.com.

Oltre ai volantini la nostra pubblicità sarà anche il passaparola tra i clienti soddisfatti.

Commentate per dare consigli su come migliorare questo lavoro part-time che ormai è molto diffuso in Italia per i disoccupati laureati.

Lascia un commento